Translate

martedì 14 luglio 2015

Il Cuore di Plutone

                        



                                           

Guardo questa immagine e resto stupita dal cuore che questo pianeta ci mostra. Dicono sia di ghiaccio, e ciò  è singolare. La Terra, meraviglioso pianeta che ci ospita, ha bisogno di essere amata, che gli esseri umani  sciolgano i loro cuori di ghiaccio per andare oltre i confini di questa sperduta galassia......
A volte penso che molti di quelli che dirigono i Paesi, persone da cui dipende il ben_essere di molte vite, siano senza anima, senza cuore, senza alcun rispetto per gli esseri umani, come se appartenessero ad un'altra razza, completamente diversa da noi: la razza dei dominatori senza cuore, la razza a cui apparteneva hitler, la razza cui appartengono persone che amano la guerra, la morte, la sofferenza degli innocenti.
Ma Plutone, ai confini della nostra galassia ci invita, mi invita a vedere una strada che è quella dell'Amore, la strada della Luce che tutto ilumina, la strada che  mette in mostra  la verità  che può irrompere con fragore risvegliando gli animi.
 Sono una rivoluzionaria, amo l'Amore

martedì 26 maggio 2015

Hawaii - Lontano




Quante volte abbiamo sognato di andare lontano, evadere dalla vita di ogni giorno che monotamente scorre nel tic tac dell'illusorio tempo?

Hawaii, lontano verso paradisi che attendono il sogno della creazione

mercoledì 20 maggio 2015

Il Labirinto: Espiazione Perdono e Guarigione

            
                                 

                                          
                 

Sono rimasta colpita da una frase che ho sentito  " per caso "  - senza espiazione non ci può essere perdono-.
Innanzitutto ho cercato di comprendere cosa sia l'espiazione. Il termine comune recita che l'espiazione è  la liberazione della colpa attraverso l'accettazione di una punizione.
Possiamo capire come il "peccato" sia diventato il separatore per eccellenza dell'uomo che diviene solo un corpo che, deturpato dalla malattia,  comunica al mondo la colpa, la punizione di dio per aver peccato. Possiamo capire la necessità di ringiovanire, levare dal corpo i segni del tempo, anch'essi testimonianza del degrado, della arroganza, della separazione.

Ho riflettuto, ponderato e finalmente ho trovato la risposta:" l'espiazione non è altro che la correzione degli errori, che ci permette di perdonare e perdonarci riunendo così la Mente al corpo.
Guarire la mente per guarire il corpo e guarire il mondo, con dolcezza, con innocenza.

La mia personale esperienza di " ritorno alla Vita "  mi ha portata a visitare l'ignoto quale pura coscienza, distaccata da un corpo malato attaccato alle macchine che cercavano di mantenerlo in vita. Una coscienza libera consapevole di se stessa, in grado di essere eterna se correttamente fatta espandere. Questo è stato il motivo per cui sono tornata, per non morire due volte.
Vedevo quel corpo che  incolpava il mondo per averlo fatto soffrire, quel corpo che puniva le persone care, violento nella sua immagine di morte.

Il "rientro" alla realtà mi ha portata a considerare questo mondo folle, cattivo, un mondo che si diverte a fare del male, violentando l'innocenza affinché tutti siano con pensiero omogeneo incapaci di farsi domande. Ho potuto  vedere il mio giudizio, ho capito profondamente che tutti sono una parte di me, ho dovuto accettarlo dapprima con riluttanza, poi con pienezza.

Ho iniziato così il percorso della espiazione  correggendo gli errrori, perdonandomi per quelli commessi da me e perdonando quelli commessi su di me e sono guarita. Si, sono guarita. Questo è il miracolo, qualcosa che viene da noi, dalla nostra riconciliazione, non qualcosa che viene dall'esterno. Siamo noi che permettiamo che accada e lo permettiamo quando abbiamo compreso che la malattia è una difesa che si conclude con l'attacco finale, la morte.

Tutto quello che ci lega al passato ci limita, non ci permette di esplorare nuovi orizzonti. Il passato, le tradizioni, sono la trappola in cui il topo-uomo viene preso per un pezzettino di formaggio, addomesticato nel piccolo labirinto, che fa di tutto per avere il suo modesto cibo. E la forma, il mondo intero, rimane lì, intatta.....