Translate

sabato 10 giugno 2017

La Resa dei conti - Le confessioni



Ieri ho guardato questo film straordinario, finanzieri, un monaco certosino un incontro segreto per decidere le sorti del mondo e una formula matematica......
Un film da vedere e capire. Ho apprezzato molto la figura del monaco (in passato matematico) scrittore di testi poco ortodossi. Il film gravita su questi personaggi riuniti segretamente in un albergo per decidere le sorti delle Nazioni, quali stroncare, impoverire e quali mantenere con una economia solida. Rappresenta i giorni nostri e l'arroganza di questi esseri, cattivi e senza pietà.  Racconta di una politica  così corrotta e di governanti senza vergogna che si arricchiscono sulla pelle delle persone usandole  e abusandone " Ma . ... ........ Dio permette tutto.... fino ad un certo punto





Siamo in Germania, in un albergo di lusso dove sta per riunirsi un G8 dei ministri dell’economia pronto ad adottare una manovra segreta che avrà conseguenze molto pesanti per alcuni paesi. Con gli uomini di governo, ci sono anche il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Daniel Roché, e tre ospiti: una celebre scrittrice di libri per bambini, una rock star,e un monaco italiano, Roberto Salus. Accade però un fatto tragico e inatteso e la riunione deve essere sospesa. In un clima di dubbio e di paura, i ministri e il monaco ingaggiano una sfida sempre più serrata intorno al segreto. I ministri sospettano infatti che Salus, attraverso la confessione di uno di loro, sia riuscito a sapere della terribile manovra che stanno per varare, e lo sollecitano in tutti i modi a dire quello che sa. Ma le cose non vanno così lisce: mentre il monaco – un uomo paradossale e spiazzante, per molti aspetti inafferrabile – si fa custode inamovibile del segreto della confessione, gli uomini di potere, assaliti da rimorsi e incertezze, iniziano a vacillare..